Test Genetici

Immunoterapia, Una nuova possibilità
14 Ottobre 2019
Oncologia di Precisione
14 Ottobre 2019

Test Genetici

Oggi il laboratorio di genetica è fondamentale ed imprescindibile.

Nell'approccio moderno alla terapia dei tumori è infatti necessario identificare le caratteristiche genetiche e biomolecolari del tumore.

I Test Predittivi, nel paziente con diagnosi di tumore, riguardano la possibilità di identificare le specifiche mutazioni del tumore in quel singolo paziente. Ciò è possibile analizzando il tessuto tumorale, conservato in archivio per almeno 10 anni.

In sintesi, non si può oggi prescindere da un ottimo laboratorio di genetica, perchè questo è fondamentale per qualsiasi tipo di approccio ad una terapia personalizzata.

Quando si usano e come si effettuano

 I test genetici, nel paziente oncologico, sono basilari per poter indirizzare la cura nel migliore dei modi. Eseguirli è molto semplice e non invasivo.

Si tratta di recuperare campioni di tessuto ottenuti alla prima diagnosi, od in quelle successive, analizzarli e sequenziarli per identificare le mutazioni bersaglio, permettendo una cura altamente personalizzata.

Questi test si possono effettuare in alcuni casi anche su sangue, Biopsia Liquida, utile laddove non sia possibile, per mancanza di materiale, effettuarla su tessuto, o per monitorare, e valutare, la risposta al trattamento ed identificare eventuali nuove mutazioni che dovessero comparire durante il decorso della malattia e soprattutto durante i trattamenti. Purtroppo, a volte, con l'andamento dei trattamenti, nei tumori compaiono nuove mutazioni che rendono l'approccio precedente non più sufficiente, con la necessità di adeguarsi, andando a colpire un bersaglio diverso da un angolo diverso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *